EMERGENZE H24 - 800 95 99 85

Novità

HOME

NOVITÀ

titolo

Bonus ristrutturazioni 2018: in detrazione fiscale anche gli ascensori

Bonus ristrutturazioni 2018: la proroga delle detrazioni fiscali per chi effettua lavori in casa è ufficiale. 

La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto importanti novità sui bonus casa per i contribuenti. Anche per le ristrutturazioni di casa, effettuate a partire dal 1° gennaio 2018, sarà possibile beneficiare della detrazione IRPEF, per un importo pari al 50% delle spese sostenute.

 

Quali sono le agevolazioni previste e prorogate fino al prossimo 31 dicembre 2018 per chi effettua lavori in casa? 

Le novità sono molte: dalla proroga del bonus ristrutturazioni e mobili, alle nuove aliquote di detrazione per l’Ecobonus per lavori iniziati a partire dal 1° gennaio 2018. Nel testo della Legge di Bilancio 2018 trova inoltre conferma l’introduzione del Bonus Verde, ovvero la detrazione del 36% e fino a 5.000 euro di spesa per la cura di giardini e terrazzi privati.

 

Per quali lavori spetta il bonus?

In base a quanto già previsto nella Guida dell’Agenzia delle Entrate, il bonus ristrutturazioni 2018 spetta per:

  • lavori di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati su parti comuni di edifici residenziali, cioè su condomini (interventi indicati alle lettere a), b), c) e d) dell’Art. 3 del DPR 380/2001);
  • interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia effettuati su singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e pertinenze (interventi elencati alle lettere b), c) e d) dell’Art. 3 del Dpr 380/2001).

Alcuni esempi di lavori di manutenzione ordinaria per cui è riconosciuto il bonus ristrutturazioni sono:

  • installazione di ascensori e scale di sicurezza per abbattimento di barriere architettoniche;
  • realizzazione e miglioramento dei servizi igienici;
  • sostituzione di infissi esterni e serramenti o persiane con serrande e con modifica di materiale o tipologia di infisso;
  • rifacimento di scale e rampe;
  • interventi finalizzati al risparmio energetico;
  • recinzione dell’area privata;
  • costruzione di scale interne.

Sono previste ulteriori modifiche dopo l’ufficialità della proroga al 2018. Per l’installazione di ascensori, infissi e finestre l’Iva è al 10%, anche per chi presta il servizio, o scende al 4% in casi di abbattimento di barriere architettoniche. Questo dell'IVA è un argomento ampio che va sicuramente ben approfondito.  

 

Per restare sempre aggiornato iscriviti alla newsletter di Neulift Molise. Oppure contattaci per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo. 

AZIENDA

Neulift Service Molise srl,
via del Melograno, 30 - 86039 Termoli (CB)

SEGUICI SU FACEBOOK

TEL 0875 714006
FAX 0875 755817

P.Iva 00940750706
REA: CB - 101597

Cookie e Privacy Policy

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER